Condizioni generali di noleggio

Condizioni generali di noleggio - GARANT d.o.o.


1. Prezzo di noleggio e condizioni di pagamento
2. Modifiche e condizioni di cancellazione del noleggio
3. Presa in consegna dell’imbarcazione (CHECK-IN)
4. Restituzione dell’imbarcazione (CHECK-OUT)
5. Obblighi dell’utente del servizio
6. Obblighi dello skipper
7. Assicurazione dell’imbarcazione
8. Assicurazione da fallimento o insolvenza della GARANT d.o.o.
9. Danni o guasti durante il noleggio
10. Reclami
11. Condizioni legali


La GARANT d.o.o. (qui di seguito: la GARANT) garantisce l’adeguatezza tecnica di tutte le sue imbarcazioni ed inoltre garantisce che tutte le imbarcazioni sono in buone condizioni.   La persona che ha confermato la prenotazione e/o pagato il deposito cauzionale (qui di seguito: l’Utente) entra in un rapporto legale con la società GARANT confermando così di accettare le Condizioni generali di noleggio. Il contenuto completo delle presenti Condizioni generali di noleggio rappresenta l’obbligo legale per l’Utente e per la società GARANT. Le presenti Condizioni generali sono la base per la risoluzione di qualsiasi controversia eventuale tra l’Utente e la società GARANT.

1. Prezzo di noleggio e condizioni di pagamento   I prezzi di noleggio sono espressi in euro (€) secondo il listino prezzi valido della GARANT. I prezzi indicati includono l’imbarcazione tecnicamente adeguata, in ordine e pulita con il serbatoio del carburante pieno, l’uso dell’imbarcazione e della sua attrezzatura nonché l’assicurazione casco, l’assicurazione  infortuni e l’assicurazione sanitaria dei membri del equipaggio  (che copre l’invalidità  e la morte), l’ormeggio nel porto di origine, la licenza croata di navigazione e la licenza per il demanio marittimo.   I prezzi indicati non includono le spese dell’ormeggio ed i compensi degli altri marina durante il noleggio, le spese del carburante e le altre spese, né il parcheggio e l’assicurazione sanitaria dei membri del equipaggio. Per confermare la prenotazione del noleggio, l’Utente di noleggio deve pagare un acconto pari al 40% del prezzo complessivo del noleggio. Il resto dell’importo complessivo del noleggio deve essere corrisposto entro 3 settimane prima dell’inizio del noleggio. L’Utente di noleggio può ritirare l’imbarcazione prenotata soltanto se ha previamente effettuato tutti i pagamenti necessari.  

2. Modifiche e condizioni di cancellazione del noleggio   Se l’Utente di noleggio vuole modificare l’accordo di noleggio o cancellarlo, lo deve fare in forma scritta (per e-mail, fax o per posta regolare). La data che serve da base per calcolare i costi della cancellazione del noleggio è la data in cui la società GARANT ha ricevuto l’avviso di cancellazione del noleggio in forma scritta, applicando il seguente metodo di calcolo: -  Per le cancellazioni fino a due mesi prima dell’inizio del noleggio, la GARANT calcola il 30% del prezzo totale del noleggio. -  Per le cancellazioni fino ad un mese prima dell’inizio del noleggio, la GARANT calcola il 50% del prezzo totale del noleggio. - Per le cancellazioni entro un mese prima dell’inizio del noleggio, la GARANT calcola il 100% del prezzo totale del noleggio. - Per le cancellazioni dopo la presa in consegna dell’imbarcazione, la GARANT si ritiene il 100% del prezzo totale del noleggio e addebita all’Utente tutti i costi causati dalla cancellazione. Qualora l’Utente che abbia cancellato il noleggio riesce a trovare un utente sostitutivo atto ad assumere i suoi diritti e gli obblighi, la GARANT calcolerà soltanto i costi diretti causati dal cambio dell’Utente. Qualora la cancellazione sia causata dai motivi obiettivi dell’Utente (decesso in famiglia, lesioni gravi), la GARANT non restituirà l’acconto, ma organizzerà un’altra imbarcazione adeguata nel termine libero o nella stagione seguente. La GARANT non si  assume responsabilità  in caso di modifiche o cancellazioni di noleggio causate  dalla forza maggiore o dalle catastrofi naturali (guerra, tumulti, scioperi, attacchi terroristici, circostanze sanitarie straordinarie, catastrofi naturali, condizioni estreme del mare o ambientali, interventi delle autorità competenti etc.).

3. Presa in consegna dell’imbarcazione (CHECK-IN) La GARANT mette a disposizione dell’Utente l’imbarcazione tecnicamente adeguata, in ordine e pulita, completamente attrezzata, con il serbatoio carburante pieno, pronta per la navigazione, dopo le 17:00 del primo giorno del noleggio.   Prima di prendere l’imbarcazione in consegna, l’Utente deve presentare alla GARANT la ricevuta autenticata del pagamento effettuato dell’importo totale di noleggio. L’Utente lascia alla GARANT il deposito cauzionale obbligatorio per coprire tutte le eventuali perdite o guasti durante il noleggio, anche se tali perdite e guasti non sono coperti dalla polizza di assicurazione. Il deposito cauzionale viene pagato in contanti oppure autorizzando lo slip della carta di credito nel pari importo oppure con una previa autorizzazione automatica. L’importo totale del deposito cauzionale verrà restituito all’Utente una volta che il rappresentante della GARANT avrà confermato che l’imbarcazione è restituita all’ora stabilita, senza danni e in ordine, con il serbatoio di carburante pieno, a condizione che con ci sia alcuna obiezione da parti terze e che non si aspettino delle obbiezioni nei confronti dell’Utente riguardo il suo utilizzo dell’imbarcazione noleggiata.   Nel caso di negligenza a causa della quale l’imbarcazione e/o la sua attrezzatura è stata danneggiata oppure in caso di perdita delle parti dell’imbarcazione, l’Utente ha l’obbligo di sostenere tutti i costi. La GARANT si riterrà l’importo del deposito cauzionale per coprire i costi di riparazioni e/o i costi dell’acquisto di pezzi di ricambio o pezzi adeguati. Qualora il noleggio seguente non sia possibile a causa del danno e/o perdita dei pezzi causati dall’Utente, la GARANT si riterrà l’importo del deposito cauzionale per coprire il mancato guadagno.   L’assicurazione del deposito cauzionale (non obbligatoria) stipulata con la società GARANT: - per le imbarcazioni  di lunghezza fino a 40 piedi - 150,00 € per settimana, non rimborsabile + 300,00 € rimborsabile (se l’imbarcazione viene restituita senza carburante, con ritardo rispetto all’ora prevista oppure con il WC intasato); - per le imbarcazioni di lunghezza da 40 a 50 piedi - 250,00 €, non rimborsabile + 300,00 €, rimborsabile (se l’imbarcazione viene restituita senza carburante, con ritardo rispetto all’ora prevista oppure con il WC intasato); - per le imbarcazioni di lunghezza di oltre 50 piedi e per il catamarano Lagoon 440 - 350,00 €, non rimborsabile + 500,00 €, rimborsabile (se l’imbarcazione viene restituita senza carburante, con ritardo rispetto all’ora prevista oppure con il WC intasato). Il deposito è obbligatorio anche se l’imbarcazione viene noleggiata con lo skipper provvisto dalla GARANT. Qualora l’Utente, senza previo avviso, non restituisca l’imbarcazione entro le 48 ore dopo l’ora stabilita per la restituzione dell’imbarcazione, la GARANT ha diritto alla disdetta unilaterale del contratto di noleggio e l’Utente non ha diritto al rimborso conseguente dei costi. Qualora, per qualsiasi motivo, la GARANT non possa consegnare l’imbarcazione all’ora e nel luogo stabiliti, la GARANT ha diritto a procurare all’Utente l’imbarcazione dalle stesse o simili caratteristiche, entro le ore 12 del giorno seguente. Qualora la GARANT manchi ad adempire tale obbligo, l’Utente ha diritto a disdire il contratto ed a ricevere il rimborso completo dell’importo pagato alla GARANT. Se l’Utente decida di aspettare l’imbarcazione sostitutiva dopo il termine determinato (entro le 12 del giorno seguente), ha diritto a richiedere il rimborso dell’importo equivalente al costo del periodo del noleggio durante il quale non ha potuto utilizzare l’imbarcazione. Viene esclusa la responsabilità della GARANT per tutti gli importi eccedenti il prezzo di noleggio stabilito nonché per tutte le richieste per il rimborso delle spese da parte dell’Utente. Durante la presa in consegna dell’imbarcazione (check-in), l‘Utente dichiara che lo stato dell’inventario e dell’attrezzatura  è conforme alla lista check-in attuale. Tutte le eventuali obiezioni devono essere presentate soltanto prima dell’inizio del noleggio. L’Utente non ha diritto a richiedere il rimborso delle spese per i difetti dell’imbarcazione o dell’attrezzatura sconosciuti alla GARANT  al momento del check-in nemmeno per i guasti imprevedibili. L’Utente prende l’imbarcazione in consegna con tutti i documenti validi necessari per il noleggio (permessi,  polizza di assicurazione, elenco dell’equipaggio etc.) e con tutti gli altri documenti e allegati depositati nel fascicolo dell’imbarcazione  (elenco delle capitanerie di porto, stazioni di servizio etc.) L’Utente deve custodire i documenti sopra indicati e restituirli alla GARANT al momento di check-out.  

4. Restituzione dell’imbarcazione (CHECK-OUT) L’Utente ha l’obbligo di restituire l’imbarcazione nel tempo e nel luogo convenuti, entro e non oltre le 18:00 prima dell’ultimo giorno del noleggio, con il serbatoio di carburante pieno, pronta per la navigazione seguente, cioè deve restituirla nelle stesse condizioni nelle quali l’ha noleggiata. La restituzione dell’imbarcazione viene realizzata entro e non oltre le 9:00 l’ultimo giorno del noleggio. Prima di restituire l’imbarcazione, l’Utente deve portare via la spazzatura e lasciarla nel luogo adeguatamente indicato nel marina nonché portare i suo bagagli. Se l’imbarcazione non fosse restituita nel porto prestabilito nel contratto di noleggio, fino alle 18:00 il giorno precedente l’ultimo giorno del noleggio, l’Utente avrà l’obbligo di sostenere le spese di un sommozzatore per effettuare il controllo della parte immersa della carena. Qualora, per qualsiasi motivo, la navigazione  non sia più possibile durante il periodo di noleggio oppure qualora il termine prestabilito della restituzione debba essere inevitabilmente prorogato, l’Utente ha l’obbligo di contattare la GARANT e il manager della base per avere ulteriori istruzioni. Le informazioni riguardanti tale situazione devono essere inserite nel diario di bordo. Le condizioni meteorologiche non idonee non rappresentano un motivo accettabile per prorogare la restituzione. Nel caso l’imbarcazione fosse restituita dopo il termine prestabilito, l’Utente ha l’obbligo di sostenere una penale pari al 2% del prezzo di noleggio per ogni ora di ritardo. Nel caso di ritardo della restituzione che si protragga per più di 4 ore, l’Utente deve sostenere il prezzo del noleggio giornaliero per ogni giorno solare iniziato.  L’Utente sostiene tutte le spese causate dalla ritardata restituzione. La deroga alla disposizione presente è possibile soltanto previo accordo tra l’Utente e la GARANT. Qualora l’imbarcazione fosse restituita nel porto di destinazione non stabilito nel contratto di noleggio, l’Utente ha l’obbligo di coprire tutte le spese sostenute dalla GARANT causate dal trasporto dell’imbarcazione nel porto di destinazione stabilito nel contratto di noleggio nonché di pagare l’importo stabilito per la ritardata restituzione e tutti i danni causati durante il trasporto, se tali danni non sono coperti dalla polizza assicurazioni.   Dopo la restituzione dell’imbarcazione (check-out), il rappresentante della GARANT controlla lo stato generale dell’imbarcazione e della sua attrezzatura e lo paragona alla lista check-in sottoscritta al momento della presa in consegna dell’imbarcazione. L’Utente ha l’obbligo di avvisare il rappresentante della GARANT di tutte le eventuali perdite o dei danni. Nel caso di danneggiamento alla parte immersa della carena oppure nel caso di sospetto giustificato del danno subito, il rappresentante della GARANT può richiedere l’assistenza di un sommozzatore o ordinare il sollevamento dell’imbarcazione con l’aiuto di una gru per effettuare il controllo. L’Utente ha l’obbligo di pagare per le spese, se in base a tale controllo vengono confermati la perdita o il danno. Qualora l’imbarcazione non venga restituita con il serbatoio di carburante pieno, l’Utente deve sostenere le spese del carburante e il servizio di rifornimento. Il prezzo di un litro di carburante in tal caso sarà il 50% più alto del prezzo attuale e sarà indicato nell’elenco check-in.

5. Obblighi dell’Utente   L’Utente deve: -  Consegnare alla GARANT la lista dell’equipaggio con nomi e indirizzi completi, data e luogo di nascita, nazionalità, numero e tipo dei documenti identificativi, numero della licenza dello skipper, entro e non oltre una settimana prima dell’inizio del noleggio; - Avere i passaporti o le carte d’identità valide. La GARANT non è responsabile per le spese derivanti delle eventuali perdite o degli smarrimenti e la presa in consegna non verrà realizzata senza i documenti validi; -  Controllare i materiali informativi disponibili a bordo - Gestire l’imbarcazione, il suo inventario e l’attrezzatura con cura e comportarsi sempre in modo responsabile Non deve gestire l’imbarcazione sotto l’influenza di alcool o droghe. Le società di assicurazione non coprono i danni causati sotto l’influenza di alcool o droghe. -  Navigare entro le acque territoriali della Repubblica di Croazia. La navigazione fuori delle acque territoriali croate è permessa soltanto previo consenso in forma scritta della GARANT. -  Navigare soltanto durante le condizioni meteorologiche favorevoli e a buona visibilità evitando le zone pericolose - Adattare la navigazione alle condizioni meteorologiche e alla competenza dell’equipaggio e non far forza delle vele, delle funi e dell’albero. Non lasciare il porto o il posto dell’ormeggio se si prevede il vento la cui forza equivale al grado 6 sulla scala di Beaufort o più - Non lasciare il porto o il posto dell’ormeggio se l’imbarcazione o una delle sue parti importanti è danneggiata e/o non sicura per la navigazione - Non lasciare il porto se la capitaneria di porto ha annunciato il divieto di navigazione e se l’imbarcazione non ha una quantità sufficiente del carburante - Non usare l’imbarcazione agli scopi commerciali (trasporto di merci e persone per un compenso), per la pesca professionale, per un corso di vela o per le attività simili -  Non noleggiare né prestare l’imbarcazione a terzi -  Non avere a bordo un numero superiore di persone a quello previsto per l’imbarcazione né permettere la permanenza a bordo alle persone non indicate nella lista dell’equipaggio -  Non partecipare alle regate o gare senza previo consenso della GARANT -  Non rimorchiare un’altra imbarcazione e intraprendere tutte le misure di prevenzione per evitare le situazioni in cui l’imbarcazione noleggiata possa essere rimorchiata - Concordare che il contratto di noleggio si considera sciolto se qualsiasi membro dell’equipaggio violi le disposizioni dei regolamenti e delle leggi in vigore nella Repubblica di Croazia. In tal caso, l’imbarcazione viene messa a disposizione della GARANT e l’Utente non ha alcun diritto al risarcimento danni. La GARANT rinuncia a qualsiasi responsabilità verso le istituzioni statali, e l’Utente si assume la responsabilità per aver violato la legge o per aver commesso i reati. - Assumersi la responsabilità e coprire tutte le spese per le quali viene determinato che sono state causate dagli atti dell’Utente o dalla negligenza per i quali la GARANT subisce la responsabilità materiale e penale nei confronti dei terzi - Concordare che la sua responsabilità per la trasgressione dei regolamenti di navigazione e di altri regolamenti e disposizioni commessa durante il noleggio dell’imbarcazione non cessa con il termine del noleggio - Nel caso di danno, infortunio o avaria dell’imbarcazione, registrare il corso degli eventi e informarne subito   la GARANT, presentare un rendiconto sull’infortunio alla capitaneria di porto più vicina e richiedere un certificato dalla capitaneria di porto, dal medico o dall’altra istituzione competente - Nel caso di guasto dell’imbarcazione o della sua attrezzatura, avvisare subito la GARANT. La GARANT ha l’obbligo di riparare il guasto entro le 24 ore dopo la notifica. Se la GARANT riesca a riparare il   guasto entro le 24 ore, l’Utente non ha diritto al risarcimento delle spese. I numeri telefonici nel caso di guasto sono indicati nei documenti dell’imbarcazione e/o nella lista check-in. -  Risarcire completamente tutte le spese di riparazione di tutti i danni causati dalla negligenza o dalla disattenzione non coperti dall’assicurazione per le quali la GARANT è responsabile nei confronti di terzi - Nel caso di smarrimento dell’imbarcazione o della sua attrezzatura, di impossibilita di navigazione, di pignoramento dell’imbarcazione o divieto di navigazione da parte di istituzioni statali o da parte dei terzi, l’Utente deve subito informarne le autorità competenti e la GARANT e richiedere una copia del verbale di polizia. - Assumersi la completa responsabilità nel caso l’imbarcazione fosse pignorata dalle istituzioni autorizzate a causa del comportamento irresponsabile o illegale dell’equipaggio - Essere completamente responsabile per l’inquinamento del mare durante il rifornimento dei serbatoi del carburante oppure per la spazzatura lasciata nei luoghi non previsti - Controllare quotidianamente il livello dell’olio. L’Utente è responsabile per i danni e le perdite causati dal livello insufficiente dell’olio - Non portare a bordo gli animali domestici (cani, gatti ed altri) senza previo consenso della GARANT. Gli animali non sono ammessi a bordo senza previo accordo. L’Utente si assume la responsabilità materiale e penale per i suoi atti durante il noleggio.

6. Obblighi dello skipper Lo skipper dell’imbarcazione noleggiata deve disporre di tutte le competenze e le abilità nautiche nonché della patente nautica e del certificato di radiotelefonista per VHF/GMDSS che deve sempre tenere con sé a bordo. La GARANT può chiedere allo skipper di dimostrare le sue competenze e le abilità in mare aperto nella presenza dei rappresentanti della GARANT,  ribadendo che il tempo dell’esame in mare aperto verrà incluso nella durata del noleggio   Qualora il rappresentante della GARANT determini che lo skipper non dispone delle competenze e dell’esperienza sufficienti e/o della valida patente nautica, la GARANT può nominare uno skipper professionale a unirsi all’equipaggio, a spese addizionali in conformità al listino prezzi valido. Qualora l’Utente non accetti lo skipper suggerito, la GARANT ha diritto a vietare all’Utente di salpare, a sciogliere il contratto e a tenersi l’intera somma pagata. L’Utente non ha diritto al rimborso delle spese.

7. Assicurazione dell’imbarcazione Tutte le imbarcazioni sono coperte dalla polizza di assicurazione di responsabilità e dalla polizza onnicomprensiva di assicurazione della gestione di affari. Qualora l’Utente anticipatamente sappia di dover avvalersi dei servizi di uno skipper,  ne deve informare la GARANT subito al momento della prenotazione oppure assumere uno skipper a scelta sua. L’assicurazione dell’imbarcazione copre i danni causati ai terzi ed i danni causati dai terzi (assicurazione obbligatoria). L’imbarcazione è inoltre coperta dall’assicurazione della carena nell’importo pari al valore dichiarato dell’imbarcazione per i rischi indicati nella polizza di assicurazione. L’assicurazione della carena copre i danni eccedenti la somma del deposito cauzionale, ma non includono i danni intenzionali oppure i danni causati dalla negligenza. La GARANT non è responsabile per le perdite e/o per i danni ai beni dell’Utente e dell’equipaggio oppure ai beni dei terzi che si trovano a bordo, a bordo di un veicolo ufficiale della GARANT o nell’ufficio della società GARANT. Pagando l’acconto e accettando le Condizioni generali di noleggio, l’Utente rinuncia al diritto al risarcimento dei costi da parte della GARANT riguardante i costi e/o i danni ai beni personali. La società GARANT deve essere informata di tutti i danni e/o delle perdite subito dopo essersi accaduti. In caso di danni gravi o di infortuni che includono più di un’imbarcazione, tali danni e/o infortuni devono essere denunciati alle autorità di porto competenti che faranno l’apposito verbale il quale verrà presentato alla società di assicurazione. Qualora i danni coperti dalla polizza assicurativa non fossero correttamente e in tempo utile denunciati alla GARANT, all’autorità competente e alla società di assicurazioni, nonostante l’esistenza di tutti i documenti necessari, la società di assicurazioni non coprirà il danno. In tal caso, l’Utente sarà completamente responsabile per il danno che gli sarà adeguatamente addebitato. Nel caso del danno all’imbarcazione, l’Utente deve coprire tutte le spese in conformità alle condizioni dell’assicurazione della carena, ma soltanto fino all’importo equivalente al deposito cauzionale. Le spese del risarcimento del danno causato dalla negligenza e/o del danno causato all’uno oppure ad alcuni pezzi dell’equipaggiamento vengono completamente risarciti dall’Utente.   La responsabilità dell’Utente è limitata all’importo del deposito cauzionale tranne se la causa di tale danno fosse la negligenza grave oppure se tale danno fosse causato intenzionalmente, cioè sotto l’influenza delle droghe o dell’alcool. Le vele non sono assicurate e l’Utente copre le spese del danno eventuale. La responsabilità dell’Utente è esclusa soltanto se il danno alle vele fosse causato dall’uso regolare delle vele o dalla rottura dell’albero. Il danno al motore causato dalla quantità insufficiente dell’olio non viene coperto dall’assicurazione e quindi viene interamente coperto dall’Utente come del resto tutti i danni causati dal guasto al motore.

8. Assicurazione contro il rischio di fallimento o insolvenza della GARANT d.o.o. In conformità alla Legge sull’attività turistica (Gazzetta ufficiale 8/96), nel caso di fallimento o insolvenza della società  GARANT, l’Utente colpito dagli eventuali problemi durante il noleggio dell’imbarcazione nonché le persone  che hanno pagato l’acconto per il noleggio, dovrebbero contattare il prestatore indicato nel certificato di viaggio oppure nell’altro documento corrispondente, al più presto possibile.  

9. Danni e guasti durante il noleggio L’Utente copre tutti i danni ed i guasti causati all’imbarcazione durante il noleggio non derivanti dal naturale logorio dell’imbarcazione. Prima di effettuare qualsiasi riparazione o prima di acquistare i ricambi, l’Utente deve contattare la GARANT per concordare la giustificazione tecnica e finanziaria della riparazione nonché il metodo di pagamento. Tutti i danni ed i guasti causati all’imbarcazione durante il noleggio che sono il risultato del naturale logorio dell’imbarcazione, verranno coperti dalla GARANT. Prima di effettuare qualsiasi riparazione o prima di acquistare i ricambi, l’Utente deve contattare la GARANT per concordare la giustificazione tecnica e finanziaria della riparazione. In tal caso, l’Utente paga il costo della riparazione subito dopo il servizio effettuato, se necessario, e conserva la fattura per essere interamente rimborsato dalla GARANT al ritorno. L’Utente deve informare la GARANT di tutte le rotture e di tutti i danni subito dopo essersi accaduti, indipendentemente dalla loro causa. Conseguentemente, la GARANT informerà l’Utente della procedura corretta da seguire. Le spese delle riparazioni o sostituzioni non autorizzate verranno interamente sostenute dall’Utente.

10. Reclami Ogni Utente ha diritto a presentare reclami qualora ritenga che i servizi della GARANT non sono stati completi e/o correttamente prestati. L’Utente può richiedere un rimborso proporzionale di soldi soltanto se nel momento della restituzione dell’imbarcazione presenti un reclamo in forma scritta allegando tutti i documenti necessari. Il reclamo in forma scritta deve essere firmato da ambedue le parti – dall’Utente e dal rappresentante della GARANT. La GARANT non prenderà in considerazione i reclami presentati successivamente oppure i reclami non contenenti la documentazione sufficiente. La GARANT deve presentare la decisione scritta relativa al reclamo entro 14 giorni a decorrere dalla notifica del ricorso ed ha diritto a una proroga di ulteriori 14 giorni del termine previsto per la risposta qualora abbia bisogno di raccogliere le informazioni aggiuntive e di verificare le allegazioni contenute nel reclamo.   L’Utente rinuncia al diritto all’arbitrato da parte dei terzi, delle autorità competenti e delle istituzioni legali e alla pubblicazione delle informazioni sui media finché la GARANT avrà preso una decisione relativa al reclamo. Qualora l’Utente intraprenda degli atti contrari alle presenti regole, perde il diritto al rimborso delle spese a causa della trasgressione della procedura. In tal caso, la GARANT ha diritto a richiedere dall’Utente il rimborso dei costi eventuali causati da tali atti. L’importo massimo del rimborso spese equivale all’importo della parte del servizio oggetto del reclamo. L’Utente non ha diritto al rimborso delle spese per i servizi ormai utilizzati né per l’intero importo del prezzo di noleggio. Ciò inoltre esclude tutti i diritti per il rimborso delle spese per i danni immateriali.

11.    Condizioni legali Qualora l’Utente non sia soddisfatto di quanto offertogli dalla società GARANT relativamente al rimborso delle spese, a tal punto da non poter raggiungere un accordo ragionevole con la società GARANT, avrà diritto all’arbitrato giudiziale. In tali casi nonché in altri casi di controversie tra l’Utente e la GARANT, il tribunale competente sarà il Tribunale di Fiume e si applicheranno le leggi croate. Tutte le modifiche e gli emendamenti delle presenti Condizioni generali saranno validi soltanto se stesi in forma scritta e concordati da ambedue le parti.


Data / firma: _________________________________                                         Data / firma: __________________________________   GARANT d.o.o.